Pianta aromatica  officinale Anice 

Presso l’ esclusivo vivaio centro del giardinaggio armeni giardini di roma ostia antica sono sempre disponibili piante ed erbe aromatiche ed officinali piante perenni coltivate in vaso e pronte ad essere messe a dimora nel maggior numero di specie e varietà reperibili sul mercato a seconda dell’epoca stagionale in cui ci si trova

 

pianta :

ANICE (Pimpinella Anisum)

Introduzione :

L´ANICE è un´erbacea annua (30-50 cm) ramosa, pelosa, con radice fusiforme biancastra. Il picciolo a guaina nelle foglie arrotondate o cuoriformi nelle inferiori si contrappone a quello piuttosto allungato delle foglie caulinari, trifide ed a segmenti lanceolati. Fiori piccoli, quasi regolari, a 5 petali, bianco-porporini, uniti in ombrelle composte senza involucro ne involucretti. La fioritura è in luglio-agosto.I frutti sono coppie di acheni convessi, pelosi, con forte odore di anice. Si usano i frutti (semi) raccolti in agosto-settembre ed essiccati all´ombra. L´Anice non deve essere confuso con l´Anice Stellato (Illicium verum) della famiglia Magnoliacee, albero coltivato, originario della Cina, i cui frutti a forma di stella hanno più o meno le stesse proprietà e principi attivi.

Curiosita :

Il suo nome significa "foglie due volte pennate" (bis-pinella) per le foglie, mentre il termine anisum, significa "eccitare". Anche Pitagora ne parlava come pianto utile quanto la scilla e la senape. L´infuso di anice nel vino curava le morsicature di scorpioni, mentre era sufficiente tenerne alcuni semi nel palmo della mano per guarire gli attacchi epilettici. Dai Romani l´anice entrava come correttivo aromatico nella preparazione dell´"Anisetum" e Galeno la raccomandava tra le droghe da tenere in alta considerazione. E´ ricordata da Teofrasto, Dioscoride e Plinio, mentre Carlomagno la incluse nel suo Capitulare, rendendone obbligatoria la coltivazione nei poderi imperiali. Si diceva che l´anice corregge la vista e conforta lo stomaco e che quello migliore è quello più dolce.

Famiglia :

Ombrellifere

Habitat :

Spontanea nel Mediterraneo, prospera in Sicilia. Europa Meridionale e sud della Russia.

Altitudine :

Fino a 600 metri

Sostanze :

Anitolo. metilcalvicolo, chetone anisico, aldeide anisica. acido anisico.

Caratteristiche :

Richiede terreno magro ma sciolto e diradamento.

Altri nomi :

Anici, erba anicina

In cucina :

In cucina l´anice è utilizzato come aromatizzante e in liquoreria per preparare l´Anisetta. I semi vengono utilizzati per aromatizzare pizze, dolci (Ancini) e pane.

Curarsi :

Uso Interno: proprietà stomachiche, carminative, antispasmodiche, espettoranti, sedative.. Uso Esterno: antiparassitario, cosmetico. FRUTTI diuretici, digestivi, analettici, sudoriferi, spasmolitici, stomachici POLVERE (si ricava dal secco) per tisane e bevande Digestivo: 2 g circa di polvere (si ricava dal secco). Sciolta in una tazza di acqua calda è un ottimo digestivo Dissetante: 2 g circa di polvere (si ricava dal secco). Sciolta in una tazza di acqua fredda è un ottimo dissetante Antiparassitario: L´essenza o l´infuso in alcool e olio si utilizza per frizioni antiparassitarie .

Bellezza :

Utilizzato per fare dentifrici e saponi

il vivaio armeni giardini ha sempre una vasta esposizione di piante aromatiche ed officinali  

[inizio pagina]    home page   Aromatiche  Piante  Il vivaio 

ricordiamo inoltre che il vivaio centro giardinaggio armeni giardini e' aperto orario continuato tutti i giorni compresa la domenica 09:00 20:00 periodo invernale domenica 09:13:00

armeni giardini i tuo vivaio di  roma 

il vivaio   piante   piante aromatiche